I primi 100 giorni del Governo Conte

A 100 giorni dalla fiducia data dalla Camera al governo M5s-Lega guidato dal giurista Giuseppe Conte sono 17 i provvedimenti approvati dal Consiglio dei ministri (tra decreti legge e disegni di legge). Il bilancio degli atti frutto del nuovo esecutivo nato faticosamente 80 giorni dopo le elezioni del 4 marzo è contenuto in un dossier Agi Open Polis, che sottolinea come dei punti cardine del contratto di governo alla base dell’alleanza fra M 5 Stelle e Lega, cioè riforma delle pensioni, flat tax, reddito di cittadinanza, solo due sono le proposte politiche varate : il decreto Dignità del vicepremier e ministro dello Sviluppo e del Lavoro Luigi Di Maio e il ddl di Giulia Grillo sulla sicurezza delle professioni sanitarie. In questi 100 giorni a tenere banco è stato il tema dell’immigrazione, con il ministro dell’Interno Matteo Salvini protagonista assoluto del confronto – scontro mediatico con le opposizioni e con l’Unione europea.

Di Salvini è in dirittura d’arrivo il decreto “immigrazione”, che, secondo anticipazioni di agenzia, introduce  disposizioni urgenti in materia di rilascio di permessi di soggiorno temporanei per esigenze di carattere umanitario, di protezione internazionale, di immigrazione e di cittadinanza, ma soprattutto di rimpatri, per i quali è previsto un consistente aumento dei fondi necessari per realizzarli.
Sulla questione Ilva e sulle pensioni, su cui è stato impegnato l’altro Vicepremier Luigi Di Maio, si riscontra una maggiore cautela rispetto alle promesse: sia sulle cosiddette pensioni d’oro, sia sulla revisione della Legge Fornero.
Quanto all’Ilva è stato siglato oggi al ministero dello Sviluppo economico fra sindacati, azienda e commissari, alla presenza del vicepremier e ministro Luigi Di Maio, l’accordo che I sindacati poi sottoporranno al referendum tra i lavoratori. Previste da subito da ArcelorMittal 10.700 assunzioni , ma niente Jobs Act e niente esuberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *