Il primo concerto dopo il lockdown: il Maestro Diego Basso e Roby Facchinetti insieme in “Rinascerò, Rinascerai”

Il Maestro Diego Basso, celebre in tutto il mondo e che nella nostra città ha diretto diverse edizioni del “Ferrara Christmas Pop Rock”, è protagonista con Roby Facchinetti di un progetto che vede la prima grande orchestra ad esibirsi dopo l’emergenza coronavirus.

L’evento andrà in scena domenica 14 giugno 2020 alle 19.00, dalle Mura medievali di Castelfranco Veneto (Tv).

In una intervista durante le prove, rilasciata a Telestense, anticipa anche un futuro ritorno a Ferrara.

Questo il comunicato stampa dell’iniziativa:

Il progetto musicale “Tra terra e cielo”, pensato dal Maestro Diego Basso, porta la “Grande Orchestra”, in luoghi inediti e suggestivi, in palcoscenici a cielo aperto, dove la musica si inserisce, tra la terra e il cielo, in perfetta armonia con l’ambiente, come nei recenti concerti che si sono svolti alle “Sorgenti del fiume Sile”, sulle “Rive del fiume Po”, nel “Bosco degli Artisti a quota 2000 metri a Falcade”, nell’emozionante cornice del “Sacrario di Cima Grappa” e tra i vigneti.

Nella fase 2 dell’emergenza Covid-19 per la Città di Castelfranco Veneto è stato ideato un concerto che si inserisce in quei luoghi, prima rumorosi e poi improvvisamente e forzatamente silenziosi, esattamente un attimo prima del graduale ritorno alla normalità.

Il silenzio e il vuoto delle e nelle città, oltre a colpirci interiormente ha contribuito a ridare pienezza all’identità artistica dei luoghi e abbiamo potuto apprezzarne al meglio la bellezza.

Quel silenzio è stato di un impatto emotivo unico e inaspettato che ancora ci portiamo dentro. Un silenzio che ci ha raccontato anche molta sofferenza ma non dimentichiamo che dal silenzio, nascono la vita e la musica e come canta Roby Facchinetti nel brano che da il titolo al concerto “Rinascerò, Rinascerai”, nel silenzio si respira un’aria nuova.

Questo concerto quindi, realizzato senza pubblico, è come in una opera l’overture” di quello che è il ritorno di concerti live con il pubblico. Emozioni che resteranno per sempre. Concerto live, dedicato a chi ha sofferto e alla vita che riprende.

Una ricchezza straordinaria che si presta ad essere raccontata e ripresa attraverso il fascino dell’immagine, la suggestione della musica.

Live “Rinascerò, Rinascerai” sarà trasmesso online nella pagina facebook Art Voice Academy e youtube di Art Voice Academy https://bit.ly/2BVJ5eK

E’ la prima grande orchestra che si esibisce dopo l’emergenza coronavirus e per la sua realizzazione è stato messo in atto un piano di produzione e sicurezza per orchestrali, artisti, e addetti ai lavori che sono stati “formati” per la messa in pratica di tutte le misure di contenimento.

Nel corso della diretta sarà ricordata la raccolta fondi avviata dalla Regione del Veneto a sostegno dell’emergenza coronavirus: Conto corrente coordinate bancarie: IBAN IT 71 V 02008 02017 000105889030 Causale: Sostegno Emergenza Coronavirus, intestato a Regione del Veneto

Il concerto è un evento promosso dal Comune di Castelfranco Veneto in collaborazione con Art Voice Academy con il patrocinio della Regione del Veneto e Provincia di Treviso.

Per la Città di Castelfranco Veneto il concerto sarà aperto dall’artista Roby Facchinetti con il brano “Rinascerò, Rinascerai”.

“Rinascerò, rinascerai” è una canzone scritta da Facchinetti/D’Orazio. Un brano che sta facendo il giro del mondo con le sue oltre 15.422.644 visualizzazioni ed è un inno alla vita e alla capacità di resistenza dimostrata dalle persone nel periodo di Coronavirus.

E’ la prima volta che il brano viene eseguito dal vivo con la Grande Orchestra, nell’arrangiamento, in versione ritmico-sinfonica, curato dal Maestro Diego Basso.

Nel corso del concerto Roby Facchinetti si esibirà con altri due brani a sorpresa per il pubblico che sarà collegato online.

Ospite del concerto anche il tenore Luca Minnelli.

Per Art Voice Academy ascolteremo le voci di Claudia Ferronato, Sonia Fontana, Barbara Lorenzato, Giuseppe Lopizzo.

L’ orchestra nella sua formazione ritmico – sinfonica, a Castelfranco Veneto, sarà composta da 50 elementi.

Tra le esecuzioni emozionanti brani che ci accompagneranno in mondi musicali diversi tra loro come gli intermezzi d’opera, brani tratti dalle colonne sonore di Ennio Morricone, del compositore Francesco Sartori, oltre a brani pop rock eseguiti in versione sinfonica.

Saranno Il castello, le mura, il fossato nella città natale del Giorgione ad accogliere questo concerto tra “Terra e Cielo” che grazie al web si riuscirà a far conoscere e amare la Città di Castelfranco Veneto anche a chi è più lontano.

Castelfranco Veneto: Città murata per sua stessa definizione, conserva quasi integralmente la cinta muraria e le sei torri che si innalzano ai quattro angoli e nei punti mediani di oriente e meridione. Castelfranco Veneto lega indissolubilmente i suoi ottocento anni di storia alla strategica posizione nel Veneto centrale, tappa obbligatoria tra Venezia, la Germania e le Fiandre, tra l’Europa occidentale e le pianure dell’Est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *