Primo incontro sullo stato della creatività giovanile nella provincia di Ferrara

Debutterà a Copparo l’“Incontro sullo stato della creatività giovanile nella provincia di Ferrara”. L’appuntamento è per oggi, venerdì 24 settembre alle 17.30 al Teatro de Micheli, nella cui suggestiva cornice saranno proiettati in anteprima due documentari: uno sulla Tenda Summer School, il campus internazionale di Teatro che da sette anni si tiene nel comune di Copparo, e uno sulla Tenda Summer School Junior, il campus di teatro per bambini, quest’anno portato in ben 9 comuni del territorio – Bondeno, Codigoro, Copparo, Jolanda di Savoia, Mesola, Portomaggiore, Riva del Po, Tresignana, Voghiera.

Il meeting sarà anche l’occasione per immaginare una nuova governance territoriale che leghi tutti i venti comuni, con l’obiettivo di valorizzare la creatività delle nuove generazioni e contribuire così ad arginare sempre più l’analfabetismo e la dispersione scolastica tra i più giovani nella provincia.

Saranno presenti le istituzioni della Regione Emilia – Romagna, finanziatrice del progetto Tenda Summer School, il commissario della Camera di Commercio, il presidente di Cna Ferrara, i responsabili di Bper, oltre ad essere invitati tutti i comuni della provincia.

«Mi auguro che possano partecipare i sindaci e gli assessori alla cultura di tutti i 20 comuni, per iniziare fattivamente e assieme un percorso condiviso, che si prefigge di sfociare nel primo Protocollo d’Intesa per la creatività giovanile nella provincia di Ferrara – rimarca l’ideatore Stefano Muroni -. Come Ferrara La Città del Cinema siamo pronti a proporre al territorio progetti concreti e di successo, sperimentati in quasi un decennio di lavoro. Il futuro del nostro territorio non può che partire dallo sviluppo della creatività dei giovani, con la convinzione che essa possa produrre nuove idee per arricchire i nostri bellissimi paesi».

«Siamo orgogliosi di ospitare quello che auspichiamo sia l’avvio di una nuova e importante avventura per l’intero territorio ferrarese: un’avventura che pone al centro i nostri giovani, che peraltro l’emergenza sanitaria ha molto penalizzato in questi mesi – afferma il sindaco copparese Fabrizio Pagnoni -. A partire dalle esperienze di grande successo delle Tenda Summer, puntiamo all’ambizioso traguardo di una pianificazione creativa territoriale, nella quale i nostri ragazzi possano trovare una concreta possibilità di compiuta espressione e crescita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *