Processo maxi appalto Cona: le difese di Progeste

aula-trib-pp

Terza giornata dell’udienza preliminare per il maxi appalto di Cona che vede nei confronti di dodici persone ipotesi di reato che variano dalla truffa aggravata al falso ideologico sino all’abuso d’ufficio. Una maxi inchiesta della Procura di Ferrara (tre i Pm titolari: Proto, Castaldini e Cavallo) che consta di 40 mila fogli e di 153mila intercettazioni che vede al centro delle indagini la costruzione del nuovo ospedale S.Anna a Cona: struttura costruita, secondo l’accusa, con materiale non rispondente a quello stabilito dal capitolato d’appalto.

Davanti al giudice Silvia Marini oggi si sono presentati i legali di 5 imputati. Tra loro c’è il numero uno di Progeste, Ruben Saetti, dirigente della Cmb di Carpi che fa parte del gruppo di imprese che hanno in concessione progetto, gestione e realizzazione dell’ospedale. Per Saetti l’accusa è di abuso di ufficio con l’ipotesi di aver arrecato vantaggi a Progeste. Accusa contestata dal suo legale, Paolo Trombini che ribadisce che di fatto “in quattro anni di indagini la Procura non abbia trovato irregolarità”. Sempre riconducibili alle imprese di Progeste anche Guglielmo Malvezzi, capo commessa Consorzio Cona, Roberto Trabalzini e Nicola Fakes, responsabili controllo produzione del medesimo Consorzio. Tutti e tre accusati in concorso di aver cagionato, secondo l’accusa, danni all’azienda Ospedaliera a favore delle società delle quali sono dipendenti, per aver chiesto un aumento del prezzo dei materiali utilizzati. Accusa che si fonda su una errata interpretazione della legge, dice il loro avvocato, Riccardo Pelliciardi, in quanto è stata presentata istanza di compensazione. Tra gli imputati anche Giuliano Mezzadri, progettista ferrarese per conto di Progeste: per lui la procura ipotizza un abuso di ufficio con violazione di un decreto per il quale non vi sarebbe la durabilità dell’ospedale per i cento anni previsti dalla norma. Accusa contestata dal suo legale, Eugenio Gallerani.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=a3ff6136-df5e-4367-9dc6-98f42244ba0c&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

One thought on “Processo maxi appalto Cona: le difese di Progeste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *