Processo Spal: ancora un nulla di fatto. Montanari: “Creditori contrari al mio parere”-INTERVISTA

spal tribunale

Il fascicolo relativo al concordato presentato dalla società di Butelli ora passa, come prevede la legge, in procura e poi il giudice del Tribunale di Ferrara, Stefano Giusberti potrà esprimersi.

Il commissario giudiziale intanto ha presentato due pareri negativi ma la maggior parte dei creditori hanno votato per il ‘sì’. Ancora un nulla di fatto per la vertenza giudiziaria che riguarda la Spal 1907 che attende dal Tribunale di Ferrara una risposta sulla proposta di concordato preventivo presentata lo scorso luglio.

Oggi nell’aula del giudice Stefano Giusberti si è tenuta l’udienza di omologazione che tuttavia non ha portato a nessuna decisione. Il fascicolo di proposta di concordato della Spal 1907 infatti prima di una risposta da parte del Tribunale, necessita di un nuovo passaggio che spiega lo stesso commissario giudiziale, il dottore commercialista Paolo Montanari, oggi presente all’udienza.

Montanari infatti è l’autore delle due relazioni che forniscono al Tribunale di Ferrara un parere negativo sull’accettazione della proposta della società di Butelli in quanto il piano concordatario di rientro, secondo l’esperto, è troppo lungo fino al 2029.

Alla fine di dicembre infine le società che gestivano il fotovoltaico e che fanno capo al gruppo di Turra hanno onorato i loro debiti grazie alle entrate derivanti dalla produzione di energia. Un’ulteriore elemento sulla vicenda Spal 1907 che dovrà essere preso in considerazione dal collegio giudicante che questa volta, dopo il parere della procura, dovrà esprimersi definitivamente sulla proposta presentata da Butelli.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/spal.jpg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/22012014_spal.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *