Processo Tartari, il Comune cerca un legale per costituirsi parte civile

tartari scomparsoProcesso per l’omicidio di Pier Luigi Tartari: l’amministrazione comunale ha avviato un’indagine per trovare un consulente legale che rappresenti il Comune, come parte civile, nel processo che vede sul banco degli imputati due dei tre componenti della banda, Costantin Fiti e Patrik Ruszo, che hanno ucciso il pensionato, dopo una rapina nella sua casa di Aguscello.

L’indagine è stata avviata dall’ufficio affari legali e prevede la scelta fra cinque nomi di avvocati che devono aver seguito come minimo tre cause legali in qualità di parte civile. Gli avvocati devono inoltre inviare il proprio curriculum vitae.

Il motivo di questa indagine, si legge nel provvedimento che prevede la selezione del professionista, sarebbe dettato dal fatto che l’omicidio Tartari è stato un episodio di cronaca che ha “turbato la popolazione ferrarese”. La richiesta di costituzione di parte civile da parte del comune di Ferrara era arrivata in consiglio comunale da parte del capogruppo di Forza Italia, Vittorio Anselmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *