“Professione Genitore”: la provocazione di Paolo Crepet

crepet

Da Scuola a Professione: il mestiere di genitore e di educatore al centro di un nuovo ciclo di incontri organizzato da Confartigianato Ferrara, curato da Paolo Crepet.

“Per superare la crisi economica, ma sopratutto quella etica e morale è necessario ripartire dall’educazione“ dice il noto psicoterapeuta, che interviene anche sulla vicenda Movida-Postribolo, schierandosi dalla parte dell’Arcivescovo Mons. Luigi Negri e lancia un appuntamento, per fine giugno, davanti al Duomo di Ferrara, per incontrare e parlare con i giovani insieme al Sindaco e all’Arcivescovo di Ferrara

Le trasgressioni nell’adolescenza, l’essere genitori al tempo di internet, la salvaguardia del rapporto di coppia nell’essere genitori, come educare i figli a gestire il denaro sin da piccoli. Sono questi i temi al centro del ciclo di incontri “Professione Genitore Educare Oggi, organizzato da Confartigianto Ferrara. La scuola di genitori in cinque anni si è trasformata oggi in Professione ed inizia a percorrere una nuova strada la cui direzione scientifica rimane affidata, come nel progetto precedente a Paolo Crepet.

Quattro gli incontri fissati a partire dal 21 gennaio: tre si terranno in Teatro Comunale (21 gennaio, 17 marzo e 7 maggio) ed uno (quello del 20 febbraio) nella sede della Cassa di Risparmio di Cento, sponsor principale dell’iniziativa.

“In tempo di crisi, nono solo economica ma anche etica e morale, le famiglie oggi sono strutture in cartongesso e non di pietra” spiega il noto psicoterapeuta. Si è persa la fiducia e si deve ripartire dall’educazione.

La partecipazione è gratuita, spiega Confartigianato ed è sufficiente prenotarsi per l’intero ciclo.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *