Professionista 75enne arrestato, è accusato di stalking condominiale – VIDEO

stalkerArrestato per stalking condominiale un professionista 75enne di Ferrara. Secondo le indagini della Questura, per mesi avrebbe danneggiato e manomesso infissi e impianti in pieno centro storico. Il suo obiettivo l’albergo è il bar che si trovano nella palazzina, secondo lui senza averne i requisiti.

“Attenzione qui c’è uno stalker”, è questa una delle scritte, in inglese che quasi ogni giorno apponeva sullo specchio dell’ascensore lo stalker condominiale arrestato dalla Squadra Mobile di Ferrara nei giorni scorsi. L’uomo, un 75enne ferrarese aveva preso di mira l’albergo e il bar che si trovano nella palazzina in pieno centro storico in cui vive. Ogni giorno un “dispetto” per cercare di mettere in difficoltà i titolari dell’Hotel, soprattutto manomettendo le porte dei piani abitati dai condomini che devono essere chiuse per garantire all’Hotel i requisiti necessari per restare aperto in quella struttura.

stalkerAlmeno da settembre scorso l’uomo, un professionista ferrarese, andava avanti nella sua quotidiana azione di danneggiamento e manomissione, che poi ricadeva sia sui condomini che sui titolari dell’albergo, ai quali ad esempio, strappava i fogli, affissi all’ingresso del piano terra, in cui vi era scritto “bar aperto” – “hotel al terzo piano”

Per poter avere la prova di quanto sospettavano e di quanto a loro veniva denunciato, gli agenti della Squadra Mobile di Ferrara, hanno istallato telecamere nascoste nel condominio che hanno ripreso il 75enne in azione.

Per questi motivi l’uomo era già stato denunciato la scorsa settimana ma, noncurante dell’indagine e con la volontà di continuare a rendere impossibile lo svolgersi dell’attività commerciale, ha continuato imperterrito fino a due giorni fa quando colto sul fatto stato arrestato dopo l’ennesimo danneggiamento di una porta a vetri. Gli atti di sabotaggio venivano commessi quasi sempre quando l’uomo usciva con il cane. Durante la perquisizione nella sua abitazione sono stati rinvenuti i pennarelli, lo smalto nero e il nastro isolante nero con i quali ha commesso le azioni di disturbo. Ora è ai domiciliari, in attesa di giudizio.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/stalker-2.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/03-stalker_20150723171236.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.