Profughi abbandonati sulla Romea

Un viaggio della speranza che si è concluso sulla Romea all’altezza di Bosco Mesola. Poco dopo le 22 di ieri sera alcuni automobilisti hanno segnalato ai carabinieri un camion con targa straniera che stava trasportando delle persone nel rimorchio.

Li hanno notati perché si affacciavano dalle finestrelle dei portelloni. Immediato l’allarme che ha attivato 4 pattuglie.

Giunti sul posto i militari hanno notato diverse persone scappare a piedi nei campi. Cinque di questi, risultati poi di origine afgana, sono stati fermati dai carabinieri.

Intanto il camion aveva ripreso la marcia ma una pattuglia dei militari lo ha intercettato. Da una perquisizione effettuata poi nel rimorchio del camion, si è scoperto che i profughi dormivano tra le casse di frutta.

L’autista, 47enne di origine greca, è stato prima portato in caserma dei carabinieri di Goro, poi è finito in carcere a Ferrara con l’accusa di aver abbandonato persone sulla Romea. I cinque afgani ritrovati, dopo essersi rifocillati, sono stati accompagnati in Questura di Ferrara per le pratiche amministrative.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=916373cb-74e0-4fd8-87c3-e645aef639e3&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *