Profugo-spacciatore, Fabbri (Lega): “Accertare responsabilità politiche dell’amministrazione”

Alan Fabbri“Ancora un ‘profugo’ beccato a spacciare. I casi si moltiplicano. Chiediamo l’espulsione diretta dell’immigrato-pusher e lo stop all’accoglienza in tutta la provincia di Ferrara. Non abbiamo alcuna intenzione di mantenere gente che richiede asilo per poter avere soldi e tempo per spacciare. Ai furbi non la facciamo fare franca”.

Lo dice il capogruppo leghista in Regione Alan Fabbri dopo che la polizia, ieri a Ferrara, in zona Gad, ha arrestato un 34enne nigeriano trovato con stupefacente e denaro. “Il caso del 34enne nigeriano arrestato ieri a Ferrara conferma che non c’è alcuna selezione degli immigrati e che la giunta, a Ferrara, ha dimenticato il tema della sicurezza. L’amministrazione dovrebbe rispondere delle proprie responsabilità politiche, visto che, per mere questioni ideologiche, continua ad accogliere qualsiasi immigrato senza volersi rendere conto dei rischi che fa correre ai cittadini. Con le sue scelte la giunta sta facendo di Ferrara una polveriera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *