Progettiamo il futuro: CNA in assemblea

Programmare il futuro, progettare politiche di crescita economica, nel mezzo di una congiuntura tra le più difficili per il nostro territorio, che sconta le conseguenze di una crisi che si protrae dal 2008, e che da poco ha subito i danni del terremoto di fine maggio.

Sono questi i temi che verranno affrontati nel corso dell’assemblea annuale della CNA provinciale di Ferrara, prevista per domani mattina presso il centro polivalente di Casumaro, localizzazione scelta non a caso nel territorio di un Comune, quello di Cento, che ha subito pesantemente le conseguenze e i danni del sisma e ora lavora per rimettersi in piedi.

Tra i temi all’ordine del giorno, il riordino delle province voluto dal governo attraverso la legge sulla spending review. “L’assetto delle province Emiliano Romagnole – spiega il presidente di CNA Ferrara Vittorio Mangolini – è destinato a mutare profondamente. Ferrara sarà l’unica provincia, insieme a Bologna che diviene città metropolitana, a rimanere autonoma, senza accorpamenti. E’ un’opportunità o un salto nel buio?”

Anche di questo si discuterà nel corso dell’assemblea, a cui parteciperà tra gli altri l’assessore alla attività produttive della regione Emilia Romagna Gian Carlo Muzzarelli.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=41fcca34-ee06-4204-9885-ae791118096d&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *