Proiettato a Copparo il cortometraggio partecipativo dei ragazzi del progetto REC

La proiezione pubblica del filmato “Il Cambiamento”, lunedì 20 settembre presso la sala espositiva “Alda Costa” a Copparo, è stata l’evento finale del progetto REC – Occhio ai Ragazzi, realizzato da cooperativa CIDAS in collaborazione con Unione Terre e Fiumi e ASSP Unione Terre e Fiumi, con il contributo della Regione Emilia – Romagna.

Assieme ai ragazzi coinvolti ed alle loro famiglie, erano presenti alla presentazione del cortometraggio Franca Orsini, Assessore a Scuola, Formazione e Cultura del Comune di Copparo, Domenico Marcello Urbinati, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Copparo, Monia Ricci, coordinatrice pedagogica dell’Unione Terre e Fiumi, Elias Becciu, responsabile del settore educativo di CIDAS, oltre agli educatori della cooperativa che hanno gestito il laboratorio.

A giugno e luglio infatti, un gruppo di ragazzi di Copparo tra i 13 e i 15 anni ha preso parte ad un corso di videomaking tenuto dagli educatori di CIDAS.

Dopo i momenti iniziali di approfondimento delle competenze tecniche, i giovani sono stati accompagnati nella realizzazione di una narrazione filmica sui luoghi di aggregazione giovanile come per esempio il Parco Verde con lo skate park e il Parco del Pontino Tagliapietra, per promuovere la loro inclusione e cittadinanza attiva. Oltre che per creare occasioni di socialità e scambio e aumentare il senso di appartenenza rispetto al proprio territorio, stimolando la conoscenza, fruizione e valorizzazione delle peculiarità storiche, culturali e naturalistiche locali. L’esito è il cortometraggio di tre minuti presentato in anteprima a Copparo ed ora visibile sul canale Youtube di CIDAS (https://www.youtube.com/watch?v=nkC2XJgWyCc), un racconto corale e partecipativo da cui emerge un sentito coinvolgimento dei ragazzi nella cura degli spazi di ritrovo, oltre che un invito a riqualificarli e rimetterli in uso, per poter tornare a viverli e fruirli, assieme agli amici ed ai cittadini di Copparo.

Il progetto REC – Occhio ai Ragazzi si è contestualmente svolto anche a Tresignana e il 28 settembre alle 17,30, presso la Biblioteca di Tresigallo avverrà la restituzione finale con la proiezione in anteprima del cortometraggio realizzato dai ragazzi di quel territorio.

Da oltre vent’anni CIDAS realizza a Ferrara e provincia progetti educativi e ludico-ricreativi all’interno delle scuole primarie e secondarie, dei centri di aggregazione giovanile e dei servizi educativi extrascolastici, caratterizzati da un approccio partecipativo e interculturale. In particolare, nel territorio dell’Unione Terre e Fiumi, la Cooperativa è fortemente radicata attraverso servizi a favore degli adolescenti. Il personale possiede specifiche competenze per il supporto ai minori in condizioni di svantaggio socio-culturale ed educativo e portatori di disabilità. etere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *