Area Sipro Ostellato: Propack venduta ad Alpla, produttore austriaco di imballaggi

L'azienda Propack di Ostellato
La propack di Ostellato è stata venduta all’austriaca Alpla

Biochimica Spa, azienda italiana indipendente che produce e commercializza detersivi liquidi e in polvere, con sede principale a Zola Predosa (BO), ha firmato un accordo che prevede la cessione ad Alpla – produttore austriaco di imballaggi in plastica –  del 100% di Propack, azienda con sede a Ostellato, specializzata nel soffiaggio di flaconi in HDPE e PET.
Propack oggi occupa una ventina di addetti, che rimarranno tutti in forza all’azienda rilevata nel 1989 da Gianni Scapoli, fondatore della stessa Biochimica, per fornire contenitori in plastica alla capogruppo.
Paola Scapoli, CEO di Biochimica, ha commentato: “Propack è un’azienda vitale e in ottima salute. Negli anni siamo riusciti – nonostante la contrazione di mercato che ha coinvolto il settore – a farla crescere, rendendola solida e ottenendo ottimi risultati economici. A livello strategico, oggi, però, vogliamo focalizzarci sulla crescita di Biochimica, puntando a consolidare ed aumentare la distribuzione dei nostri marchi a livello nazionale” – e continua – “Il flacone è uno degli elementi indispensabili per il nostro business ed è per questo che abbiamo cercato un partner affidabile e specializzato come Alpla, un’azienda multinazionale a gestione familiare, con gli stessi valori e la stessa volontà imprenditoriale che ci caratterizza, con cui abbiamo firmato un contratto per i prossimi 5 anni, che ci garantirà la continuità di fornitura, così come avvenuto fino ad oggi”.
Biochimica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *