Chiuso centro benessere con massaggi e “altro”

massaggi

E’ il primo centro benessere, dove non si facevano solo massaggi, a essere chiuso dalla Polizia a Ferrara. Martedì pomeriggio alle 15 e 30 gli agenti della squadra mobile infatti hanno posto i sigilli all’appartamento a cui si poteva accedere sia da piazza Castellina che dal piazzale della stazione dei treni.

Qui c’era il centro massaggi “Zen”, pubblicizzato in internet con un sito ma soprattutto con diversi annunci sui canali tematici. All’interno del centro, la Polizia

ha accertato la presenza di quattro ragazze di origine cinese.

Oltre ai massaggi, che variavano dai 30 ai 70 euro, le giovani offrivano anche

cina benessere
Immagini durante il blitz della Polizia nel centro benessere

prestazioni sessuali ai clienti, per la maggior parte ferraresi tra i 30 e i 60 anni. Dieci

le prestazioni accertate dagli inquirenti in 4 mesi di indagini e di appostamenti.

Nel pomeriggio di martedì il blitz degli agenti, che ha portato all’arresto della titolare, Jianwei Mei, 39enne di origine cinese regolare in Italia, accusata di favoreggiamento e agevolazione alla prostituzione.

Non avendo precedenti, la donna è stata rimessa in libertà. In internet, per il centro benessere di Ferrara, si potevano trovare anche foto in intimo di modelle di origine coreana, che venivano spacciate per le ragazze cinesi che a Ferrara facevano i massaggi e non solo.

La titolare, al termine della prestazione, rilasciava poi ai clienti una regolare fattura.

%CODE%

Un pensiero su “Chiuso centro benessere con massaggi e “altro”

  • 25/07/2013 in 15:13
    Permalink

    E vogliono anche la medaglia?
    Andassero a prendere i veri delinquenti, quelli che rubano milioni e a volte miliardi.
    Sono sicuro che ce ne sono anche a Ferrara…
    Io mi chiedo se le nostre tasse sono spese bene.
    Invece di chiudere un centro massaggi che non faceva nulla di male, perché non proteggono i cittadini dai ladri e rapinatori che stanno saccheggiando città e provincia?
    Quanto ci è costata questa operazione? In Germania, Austria, Svizzera, Olanda non sarebbe mai successo. Tutti Paesi barbari e inefficienti?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.