Prostituzione e immigrazione clandestina, notte di controlli in zona Gad

polizia volanti notteProstituzione e immigrazione clandestina, questi gli obiettivi dei controlli straordinari avvenuti la scorsa notte nella zona Gad a Ferrara. 66 le persone controllate, un arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

La zona Gad, le vie periferiche dove solitamente frequentate da giovani prostitute, ma anche un esercizio pubblico in via Ortigara. È quella che la scorsa notte si sono concentrati i controlli straordinari di Squadra Mobile, dell’Ufficio Immigrazione, della Polizia Scientifica, della Divisione Amministrativa di Ferrara e di 5 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna di Bologna. Obiettivo contrastare l’immigrazione clandestine e il fenomeno della prostituzione.

66 persone le persone identificate, di cui 27 stranieri comunitari, 20 extracomunitari, tra cui una giovane nigeriana accompagnata in questura perché non in regola con il permesso di soggiorno.

Arrestato invece dopo una colluttazione e un inseguimento a piedi nella zona di via Foro Boario, un 30enne nigeriano.

Il ragazzo, notato da una pattuglia delle Volanti mentre era in bici, si è rifiutato di fornire i documenti agli agenti ed è scappato a piedi. Fermato dai poliziotti ha aggredito uno di loro con un pugno per cercare di scappare ancora. Bloccato definitivamente è stato accompagnato in Questura dove dai controlli sul suo conto è emerso che a suo carico c’erano precedenti per spaccio. Il 30enne è stato così arrestato e portato nel carcere di via Arginone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *