Protagonisti e vicende della Ferrara culturale del Secondo dopoguerra: conferenza oggi alle 17 all’Ariostea

Ripercorrerà le vicende che portarono alla formazione di un gruppo di intellettuali a Ferrara nei primi anni del Secondo dopoguerra la conferenza a cura di Giuseppe Scandurra in programma oggi, lunedì 27 settembre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17 Ferrara). All’incontro, che rientra nel ciclo “Ibridi ferraresi. L’oggetto misterioso, ovvero la Ferrara moderna”, sono previsti interventi di Angelo Andreotti, Franco Cazzola e Roberto Roda.

Nel corso dell’incontro si parlerà dei gruppi culturali e politici nati tra gli anni Cinquanta e Ottanta a Ferrara (prima dei “grandi eventi”). Tutti sotto il segno dello sguardo neorealista iniziato studiando il Delta. Dal Centro etnografico ferrarese a Casa Cini, dai Diamanti ai Cineclub. Ferrara che costruisce la sua cifra di città dell’arte e della cultura.

– In questa fase, per l’accesso del pubblico alla Sala Agnelli (con capienza ridotta a 36 posti) è richiesto il rispetto di alcune prescrizioni previste dai protocolli anti Covid. In particolare, sarà necessario: esibire il Green Pass, indossare la mascherina, sanificare le mani all’ingresso e sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea tramite ter­mo scanner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *