Inquinamento Quadrante est: Consiglio Stato respinge appello Solvay

ferrara alto città quadrante estInquinamento nel Quadrante est di Ferrara, dopo il Tar, anche il Consiglio di Stato dà ragione ad Arpae e Comune.

Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale di Bologna il 15 febbraio del 2017, respingendo così l’appello della società Solvay.

A riportare l’esito è una nota redatta da Arpae e dal Comune di Ferrara.

Il ricorso presentato da Solvay, contro Arpae e Comune di Ferrara, si riferiva all’ordinanza con la quale si intimava alla società la bonifica ambientale dell’area ex cave SEF, nel “Quadrante est” di Ferrara per intenderci, dove erano presenti due siti che erano stati destinati a ricevere rifiuti urbani.

Le sostanze contaminanti erano riconducibili alla produzione di clorometani e pvc, avvenuta unicamente presso lo stabilimento Solvay di Ferrara (a sua volta oggetto di bonifica), tra l’inizio degli anni Cinquanta e i primi anni Ottanta.

Con questa nuova sentenza i giudici hanno quindi dato ragione ad Arpae e Comune di Ferrara, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *