Quale contributo Ferrara Cambia, lista civica che ha ottenuto più consensi sul fronte del Centrodestra, porterebbe ad un governo della città a guida leghista? Int. Andrea Maggi

Delle due liste civiche che hanno sostenuto e sostengono Alan Fabbri per il Centrodestra, Ferrara Cambia, ha sicuramente portato un bottino di voti decisamente significativo, superando con il suo 8.32% di consensi i partiti schierati a fianco della Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Ad Andrea Maggi, capolista di Ferrara cambia abbiamo chiesto se si ritiene in pole position come candidato alla carica di Vicesindaco della città, in caso di vittoria di Alan Fabbri al ballottaggio, e che cosa porta la sua lista civica in un governo della città a guida Leghista, oltre alla provenienza civica e non partitica.

Quanto ad un possibile incarico di vicesindaco, Andrea Maggi, aggira l’ostacolo della autocandidatura e dice” Fabbri ha mancato per poco la elezione a Sindaco di Ferrara nel primo turno elettorale, sostenuto da 5 liste. Oggi pensiamo a vincere e non a dividerci eventuali poltrone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *