Quando il cibo diventa veleno

quando il cibo diventa veleno per gli animali domestici

Per quanto riguarda l’alimentazione occorre partire da una precisa considerazione: l’apparato digerente del nostro amico a quattro zampe, è molto diverso dal nostro.

Quindi se vogliamo mantenerlo in buona salute, evitiamo di fargli mangiare quello che rimane nei nostri piatti e in cucina, soprattutto quando si tratta di cibi particolarmente speziati o piccanti. Vietato anche  farsi impietosire dal suo sguardo languido con cui cerca di convincerci a smollargli  l’osso di pollo o quel bel pezzo di carne di maiale, che spuntano dal nostro piatto. No anche ai dolci e soprattutto alla cioccolata, che per un cucciolo è un vero e proprio veleno. Da evitare anche gli omogenizzati. Qualcuno potrebbe pensare che essendo alimenti per bambini, dovrebbero essere adatti per tutti, animali compresi. In realtà non è così perchè contengono polvere di cipolla che, nei cani, potrebbe provocare danni a livello eritrocitario.

Come sempre, anche sul tema dell’alimentazione, il consiglio è quello di confrontarsi con il veterinario, per individuare la dieta migliore, tenendo conto dell’età, del tipo di vita che conduce, della razza, del peso e di eventuali disturbi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *