Quanti sono gli stranieri nelle scuole ferraresi – INTERVISTA

05 scuole stranieri

Sono 4568 gli studenti stranieri che frequentano le scuole elementari, medie e superiori della provincia di Ferrara. Rappresentano il 12,8% di una popolazione studentesca che complessivamente ammonta a 36mila unità.

La presenza media varia secondo gli ordini di scuola: alle elementari gli alunni stranieri sono il 15% (2055 su oltre 13mila), alle superiori sono circa il 10%, 1400 su 14mila. In realtà le percentuali di presenza nelle istituzioni scolastiche variano molto anche a seconda dei territori che si prendono in considerazione: se andiamo nel Basso Ferrarese, per esempio, scopriamo che all’Istituto d’istruzione superiore Remo Brindisi del Lido degli Estensi gli studenti di origine straniera sono il 12,5%, una percentuale perfettamente coerente con la media regionale. Las percentuale cala moltissimo se si prendono altre aree del territorio della costa del Delta. A Mesola e Goro, ad esempio, l’Istituto comprensivo che raggruppa materne elementari e medie ospita complessiva 725 bambini: di questi, 12 (l’1,6%) sono stranieri di provenienza Unione Europea, probabilmente bimbi rumeni, mentre 25 sono di provenienza extracomunitaria, il 3,45%. Numeri, quindi, molto bassi.

Tutt’altra situazione nelle scuole, per esempio, di Portomaggiore, città con una storica presenza della comunità Pakistana, i cui abitanti sono per il 15% circa (1700 su 12mila) di provenienza straniera. Nelle scuole di Portomaggiore la presenza straniera può raggiungere anche picchi del 30%. La nuova realtà richiede a molte scuole di organizzarsi e avviare progetti ad hoc dedicati all’accoglienza degli alunni stranieri: come testimonia la professoressa Anna Bazzanini, dirigente scolastica della scuola Govoni di Ferrara, che opera nei pressi dell’acquedotto,monumentale di Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *