Quarto posto per Thomas Biagi a Spa in una Superstars Series troppo sfavorevole alle Bmw

Un determinato Thomas Biagi ha colto oggi a Spa (Belgio) il massimo risultato possibile in due gare disputate sul bagnato, dove è nuovamente emerso lo stato di svantaggio imposto dall’attuale balance of performance a tutte le BMW. Dopo il decimo posto in una gara uno, Biagi è stato autore di una bella rimonta nella seconda corsa, che lo ha portato a suon di sorpassi dal decimo al quarto posto finale, primo tra le BMW. Il pilota emiliano del team Dinamic ha spinto al massimo per tutta la corsa, senza però riuscire mai ad avvicinare le prestazioni delle Audi, sul gradino più alto del podio di entrambe le gare con Gianni Mobidelli, e delle Mercedes, imprendibili sui rettilinei ed ormai paragonabili alle BMW sul misto. Thomas Biagi:

“Spa ha evidenziato senza il minimo dubbio come il balance of performance penalizzi in questo momento le BMW: già nello scorso round di Budapest, su un tracciato guidato, non c’era stata per noi la minima possibilità di avvicinare le performance dei nostri più diretti avversari. Qui, su un circuito medio-veloce, le cose non sono minimamente cambiate né sull’asciutto, nè sul bagnato pesante, nè sull’umido, per cui mi sento di affermare che non esiste una sola condizione che ci permetta di competere per le prime posizioni.

Ad aggravare una situazione già critica, Portimao poteva essere una delle poche piste dove potevamo dire la nostra nonostante questo balance, ma l’organizzazione del campionato ha preferito sostituire il tracciato portoghese con Pergusa, un circuito composto prevalentemente da rettilinei dove, se le cose rimarranno così, saremo relegati ad un ruolo da comparse che potremmo anche decidere di non recitare, nonostante la simpatia che nutro per gli appassionati siciliani.

Con l’avvicinarsi degli ultimi decisivi rounds della stagione ritengo infine necessario introdurre, come avviene nei principali campionati internazionali, una zavorra sportiva per i piloti che partecipano ad un singolo evento e che quindi non hanno niente da perdere in classifica. Oggi mi sono dovuto difendere da alcune toccate quantomeno sospette, e si tratta di atteggiamenti assolutamente inaccettabili”.

Nella classifica internazionale Biagi è ora terzo con 127 punti, a 22 lunghezze dal leader Liuzzi. La Superstars Series tornerà in pista il prossimo 16 Settembre a Pergusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *