Quisisana prosegue percorso di crescita e investe sul welfare aziendale

La casa di cura ferrarese ha scelto di ‘premiare’ i propri dipendenti con una polizza collettiva messa a disposizione dal gruppo bancario leader in Italia.

Protagonista nell’offerta di servizi sanitari ai cittadini ferraresi e ad un ampio comprensorio, l’ospedale privato Quisisana si conferma una realtà molto legata ai propri collaboratori per i quali ha stipulato un accordo di polizza collettiva per il rimborso di spese mediche sanitarie. I vertici della struttura del centro di Ferrara hanno infatti deciso di fornire un concreto supporto ai circa 80 dipendenti garantendo loro la copertura delle spese sanitarie in molteplici ambiti, dalle prestazioni extraospedaliere alla protezione pandemie, avvalendosi delle soluzioni welfare offerte da Intesa Sanpaolo, in grado di garantire il giusto sostegno nell’affrontare questo genere di situazioni e che condivide i valori etici e sociali del fare impresa nel territorio.

Forte di oltre 100 anni di storia, l’Ospedale Privato Accreditato “Quisisana” effettua attività di ricovero per le discipline di: Medicina Generale, Geriatria e Lungodegenza Post-Acuta in regime di accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Inoltre nel nuovo Poliambulatorio garantisce l’esecuzione di visite specialistiche e diagnostica strumentale in convenzione ed in libera professione. Tecnologicamente all’avanguardia, la Casa di Cura estense dispone di uno staff e di una organizzazione dinamica e innovativa che assieme ad un approccio professionale al paziente e rapidità di erogazione del servizio garantisce elevati standard di qualità.

Giorgio Piacentini, Presidente Quisisana: “Dopo quasi due anni di dura pandemia Casa di Cura Quisisana ha voluto dimostrare ai propri dipendenti impegno e attenzione nei loro confronti, un riconoscimento e un grazie per la loro grande professionalità. La proposta di intesa San Paolo rappresenta, a mio parere, un più che appropriato strumento di welfare aziendale al fine che i nostri dipendenti possano coglierne tutti i benefici.”

Cristina Balbo, Direttrice regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo: “Riteniamo che il welfare aziendale possa e debba diventare sempre più un elemento di stimolo al sistema produttivo, contribuire al miglioramento del clima aziendale e accrescere il ruolo sociale delle imprese coinvolgendo i dipendenti per favorire il benessere della persona e lo sviluppo delle comunità locali. Una consapevolezza condivisa con la Quisisana, dove tali valori sono tanto più centrali poiché calati in un ambito delicato e prezioso come quello sanitario”.

QUISISANA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.