Raffica di furti: ACI nel mirino

Due furti simili tra loro che hanno come protagonista due sedi dell’Aci, quella di Ferrara e quella di Rovigo. Lunedì notte i ladri sono entrati dopo aver divelto una porta della sede rodigina dell’Automobil Club Italia.

I malviventi hanno tentato di aprire la cassaforte con un flessibile non riuscendoci. Allora se ne sono andati dopo aver rubato un computer. Un furto che ricorda quello di sabato sera a Ferrara in via Padova, dove i ladri sono entrati da una finestra.

Qui non hanno rubato: i malviventi hanno rovistato negli armadi e nei cassetti della sede ferrarese dell’Aci probabilmente alla ricerca di denaro. Due episodi simili quelli di Ferrara e Rovigo su cui stanno indagando gli uomini delle rispettive squadre mobili di Polizia. Non si sa se si tratti della stessa banda.

Questo è il periodo dell’anno in cui vengono pagati i bolli delle auto, e forse i malviventi hanno pensato di trovare molto denaro nella cassaforte.

Però è stato un week end anche di furti in villa. A Porotto venerdì pomeriggio alle 15 dei ladri sono entrati in villa rubando circa venti mila euro tra oro, argento e orologi di valore. Altro blitz due ore più tardi in via Bologna a Ferrara dove dei malviventi, probabilmente gli stessi di Porotto, hanno fatto irruzione in una casa rubando diversi oggetti di valore.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120117_06.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *