Parla il papà del ragazzo di 27 anni morto in circostanze non ancora accertate

ragazzo di 27 anni decedutoProviamo a raccontare quel poco che sappiamo della notizia più drammatica del giorno a Ferrara, cioè la morte misteriosa di un ragazzo di 27 anni.

A che cosa sia dovuta non è dato ancora saperlo, noi abbiamo parlato con suo padre.

E’ entrato ieri mattina nella stanza del figlio, come quando nessuno dei due era di turno presso la grande fabbrica alle porte della città, erano le nove circa, lo ha trovato riverso sul letto, ha aperto la finestra perché entrasse più luce, ha chiamato il figlio maggiore, hanno tentato insieme di rianimarlo, lo hanno steso a terra…ma non c’era più nulla dare. Il ragazzo era morto, come ha dovuto constatare il medico del 118 arrivato subito dopo.

Come? Non si sa.

Sarà l’autopsia a dirlo, perché nessuno dei medici intervenuti ha osato pronunciarsi. La morte inattesa e misteriosa di un figlio di 27 anni, è una tragedia nella tragedia, la famiglia di questo nostro giovane concittadino, che ieri mattina il papà ha trovato morto nel suo letto, non sa darsi pace.

Mio figlio non era un ragazzo abbandonato a se stesso, mi dice il papà con la voce rotta , ho chiesto ai presenti di non dare notizie non verificate , di avere rispetto di lui, di noi, di chi dovrà accertare le cause di questa morte. Non è stato così e noi questa mattina ci siamo sentiti distrutti dal ritratto che è stato fatto di lui.

Sto parlando con un padre coraggioso, che non teme di dire pane al pane e vino al vino, ma lo fa con garbo e con sincerità e così che racconta che due anni fa il ragazzo aveva preso una brutta strada, aveva avuto dei problemi con la droga ed era andato volontariamente al Sert, dove aveva intrapreso un percorso di recupero con convinzione.

Mio figlio lavora con me, ha frequentato per un po’ l’ipsia, poi è passato alla Formazione professionale, alla città del ragazzo, ha amici, lavora con serietà, si è comprato con il mio permesso una moto, con il suo stipendio. Noi siamo una famiglia attenta, persino invadente. Lui era un ragazzo normale, La prego non lo rappresenti sotto una luce non veritiera. doveva accompagnare fuori i cani, non lo farà più, non sarà più con noi, è finita! Posso dire che l’ho visto per l’ultima volta con un volto sereno.

Adesso aspettiamo gli esiti dell’autopsia, quando? Non so, non ho chiesto. Siamo tutti sconvolti. Venga a trovarci. E ci siamo salutati. Seguiremo questa storia, perché comunque sia andata, la morte improvvisa di un giovane ferrarese di 27 anni nel suo letto, ci pone mille domande. Le porremo a chi di dovere, ma senza urtare la sensibilità di una famiglia.

Dalia Bighinati

2 pensieri riguardo “Parla il papà del ragazzo di 27 anni morto in circostanze non ancora accertate

  • 27/03/2019 in 21:08
    Permalink

    Brava perché questa è la sacrosanta verità io sono un’amica di famiglia e posso dire che MATTIA era un bellissimo ragazzo dentro e fuori, e aveva splendidi genitori che si sono occupati sempre di lui donandogli valori fondamentali spero trattiate questa triste vicenda con la delicatezza e il rispetto che la famiglia merita grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *