Rapinavano farmacie e tabaccherie in centro: carabinieri arrestano tre persone – VIDEO

Rapinavano farmacie e tabaccherie del centro storico ma sono stati arrestati dai carabinieri di Ferrara, grazie anche al contributo di un maresciallo, in congedo, che stava passando per andare a prendere il nipote: i militari, ieri pomeriggio, hanno bloccato, sul nascere, una rapina al Copra Oro di Corso Porta Mare.

 

Le indagini dei carabinieri di Ferrara erano già scattate dopo la prima rapina, quella del 4 gennaio, effettuata da due persone a volto coperto, ai danni della farmacia comunale di via Pioppa.

Sciarpa, scarpe ma anche l’auto usata e poi l’arma: le immagini delle videocamere segnano un identikit preciso dei rapinatori. Un modus operandi registrato anche in altre due rapine, quella nella Tabaccheria di Via Putinati del 31 gennaio e, ancora, nella stessa farmacia di via Pioppa del 1 febbraio scorso, che portano i militari a ‘stringere il cerchio’

Soprattutto mercoledì pomeriggio, nei pressi del Compro Oro di Via Porta Mare, dove i carabinieri riconoscono, in due persone sospette, in bicicletta, appostate nelle vicinanze, i possibili rapinatori seriali. Ed è così che intervengono bloccandone uno mentre l’altro, che scappa in bici, verrà rintracciato poco dopo in via Toscanini.

A finire in manette due pregiudicati, Roberto Guerra di 62 anni e Antonio Simone di 38 anni. Proprio addosso a quest’ultimo, bloccato in Via Porta Mare, i carabinieri hanno trovato una calibro 22, munita di caricatore con 7 colpi, rubata nel 2011 a Foggia. Un arresto che si avvale anche del contributo del Maresciallo dei carabinieri, in congedo, Antonio Palmisano che in quel momento stava passando per andare a prendere il nipote.

Con le perquisizioni i militari hanno poi trovato nell’abitazione di Roberto Guerra, in via Bologna, un barattolo di riso con dentro altri 34 proiettili della Beretta ma anche della droga, un bilancino e il materiale per confezionarla. Le manette scattano così anche per il figlio di Guerra, che ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Un’operazione, quella dei carabinieri che ha raccolto il plauso della Direzione delle Farmacie Comunali, della federazione Tabaccai di Ferrara e del Presidente della Camera di Commercio estense

A Roberto Guerra vengono imputate, al momento, le tre rapine “ma le indagini -spiega il Ten. Col. Andrea Firrincieli, Vice Comandante Provinciale Carabinieri di Ferrara – non sono concluse”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *