REGGIANA-SPAL: 0-2(12′ Gentile, 73′ Zigoni)(interviste Gentile, Bellemo, Zigoni, Semplici, Finotto)

Quarto posto, miglior difesa, Zigoni undici gol. Ripartire da questo gruppo

image
REGGIANA:Messina; Andreoni, Di Biasi, De Giosa, Sabotic; Messetti, Parola, Angiulli; Alessi, Petkovic, Vernocchi. All. Colombo
SPAL: Menegatti; Lazzari, Silvestri, Gasparetto, Giani, Nava; Gentile, Bellemo, Di Quinzio; Zigoni, Finotto. All. Semplici
Arbitro: Bichisecchi di Livorno
Missione compiuta per la Spal, che si è imposta 2 a 0 a Reggio Emilia, è salita a quota 62 e ha conquistato il quarto posto solitario, lasciandosi alle spalle la corazzata Pisa. Stagione che si conclude con nove successi nelle ultime dieci gare ed il rammarico di aver potuto solo accarezzare il sogno play-off. Al Mapei Stadium la rete del vantaggio è arrivata al 12′, con un colpo di testa di Gentile, pronto ad anticipare i difensori granata, su angolo di Di Quinzio. Praticamente inesistente la reazione della Reggiana, con la testa rivolta ai play-off e tante seconde linee in campo. Per Menegatti un solo pericolo, su un rasoterra di Angiulli di poco fuori bersaglio al 18′. Alle soglie del riposo Spal vicina al roddoppio ancora con Gentile, che però trovava pronto alla respinta Messina. Anche dopo l’intervallo Spal più motivata e vicina al 2 a 0 con una conclusione a botta sicura di Di Quinzio, ribattuta da Andreoni con Messina fuori causa(4′) e ancora con un colpo di testa di Gentile, su corner di Di Quinzio(10′). Il gol della sicurezza arrivava alle soglie della mezz’ora con il solito Gentile, migliore in campo, che avviava un magistrale contropiede, proseguito da Lazzari, che metteva sui piedi di Zigoni un pallone solo da accompagnare in fondo alla rete. Per l’attaccante veneto undicesimo gol in diciannove gare, media da bomber di razza, che in casa Spal si spera non finisca con il sollecitare troppo interesse da società di categoria superiore, unico motivo che lo porterebbe lontano da Ferrara. In vetrina non solo gli attaccanti, ma anche i difensori, visto che la retroguardia biancoazzurra, con 31 reti al passivo, al pari della Reggiana, risulta la meno perforata del girone. Alla luce di tutto ciò doveroso da ripartire con questo gruppo, con, per centrare l’obiettivo già indicato dalla società, pochi, ma azzeccati innesti, diciamo, under a parte, uno per reparto, ma di qualità.
Le immagini del derby
[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sfondo.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/14-reggiana-spal_20150509181929.mp4[/flv]
Intervista Federico Gentile
[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sfondo.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/trim-89abcc1b-565c-4c19-944c-f98fcaba3a2f_20150509173806.mp4[/flv]
Intervista Gianmarco Zigoni
[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sfondo.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/trim-77c1ff01-eab6-4069-8edf-0ef95a0d646e_20150509181154.mp4[/flv]
Intervista Alessandro Bellemo
[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sfondo.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/trim-2c8e3a97-bc2e-4014-b703-0e1d7815df6e_20150509182006.mp4[/flv]
Intervista Leonardo Semplici
[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sfondo.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/trim-8ebf6fad-d87a-4cef-ab22-e13d783e7369_20150509181802.mp4[/flv]
Intervista Mattia Finotto
[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sfondo.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/trim-2f1dd36a-8447-4c91-b7d8-367d3106c839_20150509185454.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *