Regolarizzare il gioco d’azzardo

gioco-azzardoC’è tempo fino al prossimo 28 febbraio, in Polesine, per sottoscrivere la proposta di legge d’iniziativa popolare, per costringere il gioco d’azzardo all’interno di una serie di regole, promossa dall’Assessorato ai servizi sociali della Provincia di Rovigo.Il disegno di legge si compone di 22 articoli, il primo dei quali vieta di poter piazzare praticamente ovunque, le slot machine, che andrebbero posizionate invece solo in apposite sale da gioco. Questo significa che anche il bar, se vuole le macchinette, dovrà avere uno spazio dedicato. Le slot inoltre, potranno funzionare solo inserendo la tessera sanitaria, così come già avviene per i distributori automatici di sigarette, per evitare che possano giocare i minori ed agli operatori dell’Asl e delle associazioni di volontariato, dovrà essere concesso di accedere liberamente ai locali per parlare con i giocatori e informarli sui rischi di dipendenza.

Nella proposta di legge si chiede poi la protezione delle persone più fragili, di regolamentarne la pubblicità e di ridurne il numero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *