Renazzo, Cloe uccisa con calci e pugni alla testa

01 funerali cloe govoni-1

Cloe Govoni è stata uccisa con diversi calci e pugni inferti all’ex insegnante di Renazzo di 86 anni, morta dopo una rapina in villa ubicata nella frazione di Cento.

A dirlo è la consulenza dell’anatomopatologa Rosa Maria Gaudio, chiamata a stabilire le cause e i mezzi che hanno determinato la morte della donna, aggredita nella sua casa insieme alla nuora, Maria Humeniuc, 53 anni,il 7 novembre scorso. Poche ore dopo il fatto i carabinieri della compagnia di Cento arrivano ad arrestare i ladri, due romeni di 22 e 26 anni, Leonard Veissel e Florin Gumeza.

Secondo l’anatomopatologa, la donna sarebbe stata uccisa perché su di lei sono stati sferrati colpi con grande energia. Dalla consulenza inoltre emerge che i ladri avrebbero anche usato dei guanti in plastica, imbottiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *