Reno centese: riaperta la zona rossa

Torna alla normalità la frazione di Reno Centese. Ora il campanile è in sicurezza, il sindaco di Cento Piero Lodi, che dice che ora è più sicuro di prima del sisma, ha infatti disposto la riapertura della zona rossa. Così una decina di famiglie può ritornare nelle proprie abitazioni e il piccolo centro tornerà già da domani mattina alla normalità.

La riapertura avvenuta nel pomeriggio di oggi è stata effettuata grazie ai volontari della protezione civile Ana, l’associazione nazionale alpini,  mentre la messa in sicurezza del campanile è stata realizzata da un’impresa privata.

La zona rossa infatti è stata riaperta dopo due sopralluoghi effettuati da un tecnico altamente specializzato, mentre la messa in sicurezza del campanile è stata possibile grazie ad alcune operazioni : la prima che è consistita in un getto di malta che ha di fatto cementificato le crepe che si erano create, la seconda, dopo aver rimosso la scala che era diventata poco sicura, è consistita nell’imbragare il campanile con delle cinture realizzate in materiale di ultima generazione  e che sono in grado di assicurare l’oscillazione della torre in caso di nuove scosse.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=753bc3b5-0aa5-4e19-9d94-5c740f25530c&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *