“Renziani” di Ferrara chiedono le dimissioni di Bersani: “A casa subito!”

02 voicer renzi

“A questo punto chiediamo le dimissioni immediate del segretario nazionale Bersani e di tutti coloro che a livello nazionale si sono resi responsabili di due fallimenti nel giro di meno di due mesi: la sconfitta alle elezioni politiche del febbraio scorso (seppur partendo da una situazione di enorme vantaggio), e ora il misero fallimento dell’operazione di Palazzo che mirava a portare Marini al Quirinale in cambio della sopravvivenza di un gruppo dirigente che non ha fatto altro che provocare danni al centrosinistra e al Paese”.

E’ la richiesta dei renziani di Ferrara, scritta in una nota a firma di Luigi Marattin assessore comunale di Ferrara, Simone Merli, capogruppo Pd in consiglio comunale, Eric Zaghini, sindaco di Berra e Simone Tassinari.

“Nell’ultimo anno è stato un susseguirsi di infamanti accuse a Matteo Renzi (“berluschino”, “di destra”, “vuoi spaccare il partito”, “miserabile”). “Alla fine, a conti fatti, chi ha provato a fare un accordo indecente con Berlusconi spaccando il partito è stato Bersani e il suo gruppo dirigente. A Casa subito!”, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *