Renziani e non: come cambia il PD a Ferrara

04 renziani e non-1

“Un partito capace di rinnovarsi ed essere vicino alle persone e alle loro reali esigenze”: questo si attende dopo l’elezione di Matteo Renzi a segretario del Partito Democratico, Simone Merli, capogruppo in consiglio comunale e renziano della prima ora.

Massimo Maisto, vicesindaco di Ferrara, in vista delle primarie PD dell’8 dicembre non ha partecipato ad alcun comitato, ma alla fine ha deciso di votare per Gianni Cuperlo.

Dal centrodestra vengono valutazioni tutto sommato positive per il sindaco di Firenze che da oggi prende le redini del PD. “Conosco molti amici di centrodestra che hanno votato per Renzi a queste primarie” ha spiegato Enrico Brandani, esponente di Futuro e Libertà per l’Italia.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *