Restyling: da piazzale Buozzi a Piazza Trento Trieste

Piazza Buozzi - Pontelagoscuro

Presentato questa mattina in conferenza stampa il progetto di riqualificazione di Piazza Buozzi a Pontelagoscuro. L’occasione è servita anche per fare il punto sui lavori di Piazza Trento Trieste.

Avrà presto un nuovo volto e diventerà quel luogo in cui riconoscersi come paese di cui gli abitanti di Pontelagoscuro, sentivano il forte bisogno. È stato approvato ieri dalla giunta comunale di Ferrara il progetto di riqualificazione di Piazza Buozzi di Pontelagoscuro presentato in conferenza stampa dal Sindaco Tagliani, l’assessore ai lavori pubblici Modonesi, l’ingegner capo Capozzi e la responsabile dell’ufficio interventi straordinari Ghiglione. Un’idea che ha origini diversi anni fa e che ora finalmente verrà messa a gara. I lavori il cui costo complessivo sarà di un milione duecentomila euro, saranno divisi in due stralci: il Conferenza lavori pubbliciprimo compreso tra la parrocchia e il centro civico per l’importo di 780mila euro, il secondo compreso tra la galleria con i negozi e la scuola e costerà 420mila euro. La fonte di finanziamento sarà l’accordo con Terna che prevede, a fronte di interramenti di linee sul nostro territorio, la realizzazione di opere di compensazione. I cantieri, che dovranno cambiare volto alla piazza più lunga di Ferrara, ben 6000metri quadrati, dovrebbero partire in primavera. Il progetto ridisegnerà gli spazi disciplinando con chiarezza i percorsi pedonali, carrabili e ciclabili con l’obiettivo di restituire dignità di piazza ad uno spazio attualmente più assimilabile ad una strada. verrà rifatto anche l’impianto di illuminazione, gli spazi verdi saranno riorganizzati e verranno inseriti elementi di arredo urbano.

Si fermeranno invece i lavori che stanno interessando Piazza Trento Trieste. La prima trance, che prevedeva il rifacimento dei sottoservizi, rete acqua e gas e fognature, è ormai conclusa. Verrà eseguita una asfaltatura temporanea per permettere alla piazza di essere agibile durante le festività natalizie, poi, dal 10 gennaio, i cantieri riapriranno con la seconda fase che vedrà l’asfaltatura definitiva con l’eliminazione dei dislivelli tra marciapiedi e parte carrabile, e il rifacimento dell’illuminazione, non solo della piazza ma anche del campanile della facciata laterale del Duomo, della torre dell’Orologio e di quella della Vittoria e della Chiesa di S. Romano. La conclusione dei lavori è prevista per maggio.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *