Riaprono le scuole: potenziati i mezzi pubblici

Per continuare a garantire più corse rispetto al periodo pre-pandemia e far fronte alle esigenze del trasporto pubblico scolastico, la Giunta regionale ha approvato lo stanziamento di un altro milione di euro su cui potranno contare le Agenzie e le Aziende Tpl da oggi fino alla fine dell’anno, un contributo che salirà a 2,3 milioni l’anno a partire dal 2023.

Risorse che permetteranno di coprire complessivamente 721mila chilometri aggiuntivi e che comprendono anche un contributo per il Metromare, il trasporto rapido costiero della Romagna che collega la stazione di Rimini a quella di Riccione.

Intanto, corrono veloci gli abbonamenti gratuiti a bus e treni regionali per studenti under19, garantiti sempre dalla Regione: già 76mila quello erogati.

“Anche se rispetto allo scorso anno la situazione è decisamente migliorata e le misure più restrittive sono rientrate- sottolinea l’assessore regionale ai trasporti, Andrea Corsini- vogliamo che tutte le studentesse e gli studenti, come anche in generale tutti coloro che viaggiano ogni giorno sui nostri mezzi, continuino a usufruire di un servizio rafforzato ed efficiente. Un modello impostato insieme alle Agenzie e Aziende Tpl di tutto il territorio per far fronte all’emergenza e che ha dato prova di grande efficienza. Queste risorse aggiuntive sono quindi fondamentali per mantenere un servizio più forte e più sicuro a cui non vogliamo rinunciare. Così come rappresenta una misura fondamentale per la mobilità sostenibile e di welfare familiare l’abbonamento gratuito per bus e treni regionali”.

La distribuzione delle risorse sul territorio è stata calibrata in base alle necessità delle aziende di trasporto pubblico locale di tutto il territorio.

(Comunicato Regione Emilia-Romagna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.