In E-R ricette mediche dematerializzate, prima regione in Italia a farlo

Allo scopo di ridurre il più possibile gli spostamenti, l’Emilia-Romagna ha attivato il servizio di ricette mediche dematerializzate.

E’ la prima Regione a livello nazionale a imboccare questa strada, che ridurrà la necessità delle visite in ambulatorio per ritirare le ricette cartacee rosse di molti farmaci, a partire da quelli ‘in distribuzione per conto’.

“Una misura in più a salvaguardia dei cittadini, che rientra nelle disposizioni urgenti per ridurre la necessità di spostarsi dal proprio domicilio per ritirare medicinali”, spiega l’assessore alla Sanità, Raffaele Donini.

Per i farmaci ‘in distribuzione per conto’ e per tutti gli altri prescritti dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta su ricetta dematerializzata, inoltre, non è più necessario che il cittadino ritiri presso gli ambulatori medici il ‘promemoria’ cartaceo della prescrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *