Richiedenti asilo si prendono cura del verde di Ferrara

richiedenti asilo verdeSono diciassette i richiedenti asilo che dallo scorso 28 maggio svolgono ogni mattina, dal lunedì al venerdì (dalle 8.30 alle 13.30), attività di volontariato per la manutenzione del verde e la pulizia delle aree urbane di Ferrara nell’ambito del progetto ‘Area Verde 2018’.

L’iniziativa, già sperimentata nel 2017, è frutto della collaborazione tra il Comune di Ferrara, Ferrara Tua e Asp-Centro Servizi alla persona di Ferrara, e vede il coinvolgimento anche di tre tutor over 50, che sono stati selezionati dalle liste del Centro per l’impiego e che avevano già partecipato alla prima edizione del progetto.

Suddivisi in cinque gruppi, i volontari sono già intervenuti in diverse aree della città: la zona del mercato coperto e del chiostro di San Paolo; la zona del Castello e delle Poste Centrali; il ghetto ebraico; il centro storico (indicativamente tra corso Martiri della Libertà e via Terranuova e tra via C. Mayr e corso Giovecca); la zona di piazza Travaglio e di Rampari di San Paolo; la zona della Facoltà di Architettura (via Ghiara, via Quartieri) e di via Cammello.

“I volontari – come raccontano i referenti del progetto – stanno dimostrando impegno e costanza nel lavoro, anche a fronte delle temperature estive che stanno caratterizzando questi giorni. E anche i tutor stanno svolgendo con entusiasmo il loro compito, incoraggiando i ragazzi e coinvolgendoli nelle attività”.

I diciassette volontari  provengono da Costa d’Avorio (1), Ghana (3), Guinea (1), Guinea Bissau (3), Nigeria (7), Pakistan (1), Senegal (1).

richiedenti asilo verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *