Risparmiatori Azzerati Carife: “Delusi dal governo del cambiamento”

carifeKatia Furegatti a nome dell’associazione dei ‘Risparmiatori Azzerati di Carife’ (persone che si sono unite dopo il 22 novembre 2015, giorno dell’azzeramento dei risparmi di 32mila famiglie ferraresi, conseguente al Decreto Salvabanche) interviene sull’emendamento del governo che prevede un risarcimento ai risparmiatori. “Dopo tante promesse il governo del cambiamento ha partorito un topolino” ha sottolineato Furegatti nel comunicato stampa che pubblichiamo.

 
“E ‘ notizia dell’ultima ora diffusa dai media nazionali che in Commissione Affari Costituzionali e Bilancio della Camera dei Deputati è stato approvato un emendamento, proposto dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, al decreto Milleproroghe, che prevede il risarcimento ai risparmiatori del 30% sulle somme riconosciute con parere favorevole dall’ Arbitro per le Controversie Finanziarie.
 
“Poiché i pareri favorevoli finora espressi dell’ACF per i ricorsi presentati dai risparmiatori di Carife sono unicamente relativi agli aumenti di capitale, il 30% di cui si parla sarà solo su questi importi e quindi meno della miseria. I Risparmiatori Azzerati di Carife chiedono a tutti i parlamentari ferraresi di opporsi a questa vergognosa ed iniqua decisione che riteniamo sia unicamente un’operazione di facciata, uno specchio per le allodole che peggiora la situazione già drammatica di 32.000 famiglie ferraresi
 
Lanciamo un appello a tutti i parlamentari ferraresi, sia dei partiti di governo, sia dei partiti di opposizione, affinché  mettano in campo ogni azione consentita per impedire l’approvazione dell’emendamento. Noi Risparmiatori di Carife coinvolgeremo e informeremo tutti i risparmiatori attraverso i nostri canali e convocheremo presto un’assemblea pubblica. IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO DOPO TANTE PROMESSE  HA PARTORITO UN TOPOLINO
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *