Rissa a bastonate, denunciate quindici persone

Quindici persone, tutte di nazionalità pachistana, sono state denunciate per la rissa a bastonate scoppiata lunedì sera nel campo sportivo di Consandolo di Argenta.

Ad affrontarsi, secondo i carabinieri, sono state due bande di connazionali. I responsabili sono ora accusati di concorso in rissa pluriaggravata e lesioni personali gravissime.

Le posizioni di altre persone, coinvolte a vario titolo nella vicenda, sono attualmente al vaglio degli investigatori i quali dovranno anche valutarne eventuali condotte illecite connesse al reato principale, da cui sono scaturite le indagini, ovvero il ferimento di quattro trentenni, anche loro pachistani.

Nel frattempo, fanno sapere i carabinieri, le condizioni del ferito più grave, trasferito in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Bologna, si sono stabilizzate e l’uomo sarebbe ora fuori pericolo. Le ragioni della rissa tra connazionali sarebbe riconducibile a futili motivi, ma le indagini proseguiranno anche per far luce sulle reali motivazioni che hanno mosso i due gruppi al violento scontro fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.