Rissa e botte ai Carabinieri in zona Gad, Fabbri LN: “troppe aggressioni, solidarietà a militari e agenti”

carabinieri notteLa discussione che si trasforma in rissa, l’intervento dei carabinieri e la fuga dei responsabili. È quanto avvenuto la scorsa notte in via Ortigara dove i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Ferrara sono stati chiamati dai residenti. Al loro arrivo hanno trovato solo due dei protagonisti della rissa, mentre altri 5 sono riusciti a fuggire.

Uno dei giovani fermati, un 23enne nigeriano, è stato arrestato per “rissa” e “resistenza a Pubblico Ufficiale”. Il 23enne infatti, per sottrarsi al controllo ha sferrato calci e pugni ai militari che fortunatamente non hanno riportato ferite. Dopo l’arresto è stato trattenuto presso una camera di sicurezza del Comando Provinciale dei Carabinieri in attesa del giudizio con rito direttissimo. Un altro nigeriano invece, è stato trasportato al Pronto Soccorso dal personale del 118, ha riportato lesioni ritenute guaribili in 15 giorni.

Un episodio, quello della scorsa notte, che riaccende i riflettori sul tema sicurezza a Ferrara ed in particolare sulle aggressioni, sempre più numerose, subite dalle forze dell’ordine nel corso di controlli e arresti. A loro il capogruppo Lega Nord in Regione Emilia Romagna, Alan Fabbri, esprime solidarietà con un comunicato.

alan fabbri
Alan Fabbri, capogruppo lega Nord E-R

Fare parte delle forze dell’ordine significa dedicarsi al difendere la sicurezza dei cittadini anche a rischio della propria incolumità. L’aumentare spropositato di aggressioni nei confronti degli agenti di Polizia e Carabinieri, però, è indice di una situazione anomala”, spiega Fabbri.

Per effetto delle scellerate politiche della sinistra e del governo Pd in materia di sicurezza delinquenti di ogni tipo, accusa Fabbri, hanno preso forza e, ben consapevoli dell’impunità che vige in Italia, agiscono senza remore con violenza anche nei confronti degli agenti in divisa”.

Anche a questa grave situazione conclude il capogruppo del Carroccio in Regione, “la Lega al governo metterà mano: ripristinando la certezza della pena, eliminando gli sconti e i benefit per chi si macchia di reati gravi e chiudendo definitivamente il capitolo delle scarcerazioni facili”

Un pensiero su “Rissa e botte ai Carabinieri in zona Gad, Fabbri LN: “troppe aggressioni, solidarietà a militari e agenti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *