Roberta Fusari: ecco il mio programma da sindaco

Dopo aver annunciato qualche settimana fa la sua candidatura a primo cittadino, Roberta Fusari presenta quelle che saranno le priorità del programma elettorale della sua lista civica. Una lista che ancora non ha un nome ufficiale, anche se ufficiosamente viene presentata con lo slogan “Insieme per Ferrara”, e che ha diversi obiettivi: lavoro, sicurezza, sanità, ambiente. Originale la modalità con cui la candidata ha scelto di raccontarlo alla stampa: una passeggiata che ha preso il via dallo stadio Paolo Mazza per attraversare le vie spesso al centro della cronaca della zona GAD.

Tappa finale del breve percorso a piedi è stato il Bar Fiorella, luogo simbolo del piazzale della stazione, che grazie alla sua attività ed al continuo viavai di gente, diventa conseguentemente un presidio di sicurezza e che per la Fusari rappresenta quello che fu il suo arrivo a Ferrara, nel 1991, per studiare alla neonata Facoltà di Architettura.

Nell’incontro, proseguito all’intero del bar assieme ad un gruppo di sostenitori, Fusari ha affrontato diversi punti da sviluppare: tecnologia, ricerca, ambiente, servizi al turismo e cultura, servizi alle famiglie e agli anziani, più rispetto e più pulizia in città. La candidata sindaca vuole fare di Ferrara una delle Capitali Verdi d’Europa, per migliorare la qualità della vita e della salute. Chiede una maggior unità tra pubblico e privato per lavorare assieme e portare più finanziamenti a Ferrara. Pensa a nuove forme di lavoro che possano offrire servizi e garantire opportunità ai tanti universitari che hanno scelto Ferrara come luogo dei propri studi e anticipa l’apertura di una sede per ascoltare le esigenze dei cittadini.

Infine, dialogo diretto con le persone intervenute per porre domande alla candidata a primo cittadino di Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *