Rotary e Lions di Cento: informazione e verità “binomio possibile?”

lions_cento

Informazione al servizio dell’uomo e della verità: questo il tema al centro della serata Rotary Lions che si è svolta ieri sera a Cento all’Hotel Europa.

L’informazione al centro della serata Rotary- Lions ieri sera a Cento, per un incontro che ha sottolineato il momento di grande trasformazione in atto nel sistema dell’informazione anche nel nostro Paese. Un’occasione legata al 35° compleanno del Centone, mensile di orientamento cattolico che trova nella divulgazione culturale e nella promozione dei valori cristiani, umani e civili della Comunità centese la sua ragion d’essere e che dal 1978 è prodotto dall’ex Cooperativa, oggi Associazione, Centro culturale città di Cento presieduta da Gianni Fava. Dai valori di riferimento del giornalismo nel nostro Paese è partito il confronto fra i direttori Stefano Scansani, La Nuova Ferrara, Don Massimo Manservigi , LaVoce di Ferrrara, e caporedattori Cristiano Bendin, Il Resto del Carlino, Dalia Bighinati, Telestense, invitati dai presidenti dei due Club service centesi a fare il punto sul binomio informazione verità.

Innescato da Alberto Lazzarini, Consigliere Nazionale dell’Ordine dei giornalisti e presidente della commissione cultura, il confronto fra interpretazione cristiana e interpretazione laica del ruolo dell’informazione, una professione che stenta a riconoscersi nell’epoca delle comunicazioni di massa, del dominio dell’immagine sulla parola, nella tendenza prodotta dai social network a destrutturare il ruolo e la responsabilità di chi fa dell’informazione una professione carica di forti valenze sociali e civili.

Dal lavoro di redazione, al prodotto stampato, in video e on line, il confronto ha portato alla ribalta il vissuto quotidiano, la formazione, il mestiere,ma anche le problematiche legate all’informazione come prodotto editoriale e industriale. Molti spunti, qualche battuta, in un ritratto a più voci che si è interrogato sul rapporto tra , informazione e potere, informazione e gusti del pubblico, informazione e ricerca della verità. Un binomio che la rapidità dei nuovi media rende ancora più necessario, contro la tentazione dell’anonimato o di un’informazione senza verifica di fonti e attribuzione di responsabilità. Un ritratto a luci e ombre, proiettato nel futuro che ha confermato senza mezzi termini la natura del giornalismo, pur con tutti i limiti cui far fronte, di strumento ineliminabile per la crescita della società.

[flv image=”http://www.telestense.it/img-video/bkstreaming.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/13-lions-cento-rava_20140523185719.mp4[/flv]

Comments are closed.


 
135 queries in 1,480 seconds.