San Giorgio, Zappaterra: “Rotonda entro 15 settembre”

Ancora poche ore e il semaforo che regola il traffico tra via Ravenna e via Comacchio sarà spento per sempre. Martedì pomeriggio infatti verrà aperta la rotonda di san Giorgio, e auto, camion e scooter saranno deviati sulla rotatoria che è già pronta.

Oggi i rappresentanti e i tecnici del Comune e della Provincia di Ferrara hanno fatto un sopralluogo nel cantiere, e sperano che con l’apertura parziale della rotatoria non si creino disagi alla viabilità. Secondo la presidente della Provincia, Marcella Zappaterra, il cantiere finanziato coi fondi del progetto idrovia, un milione e 800 mila euro, dovrebbe concludersi entro il 15 settembre.

Da martedì chi percorrerà la via Ravenna in direzione Ferrara verrà deviato sulla nuova rotonda prima di arrivare all’attuale semaforo, per poi immettersi sul ponte di san Girogio.Viceversa, chi arriva dal ponte in direzione Ravenna non percorrerà più via Ferrariola, la strada retrostante la basilica di san Giorgio al posto della quale verrà realizzato un parco, bensì verrà immesso sulla via Ravenna passando per la rotonda.

Novità anche per il parcheggio, che seppur più piccolo di prima quando era sterrato, conterrà circa lo stesso numero di auto, quasi 50. Di pari passo, sempre da martedì inizieranno anche i lavori di asfaltatura di via Comacchio.

Intanto si pensa già anche al prossimo progetto per san Giorgio, la pista ciclabile di via Ravenna che sarà realizzata davanti ai negozi vicino al semaforo dove adesso parcheggiano la auto.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=aeead936-a84e-4ccf-8232-8a923681164f&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *