S.Sebastiano, polizia municipale in festa

07 s sebastiano polizia municipaleIl Corpo della Polizia Municipale di Ferrara ha celebrato, questa mattina, con un giorno di anticipo sulla ricorrenza ufficiale prevista per domani, la festa del Patrono San Sebastiano.

Prima la messa in Cattedrale, poi l’incontro nell’aula del Consiglio Comunale con il Comandante Laura Trentini che ha tracciato il bilancio dell’attività svolta dal Corpo, nel corso del 2012.

La Trentini si è soffermata in particolare sull’intensa attività svolta per aiutare le popolazioni colpite dal sisma.

“Tra il 20 maggio ed il 29 luglio – ha ricordato – gli interventi a supporto del lavoro de Vigili del Fuoco e della cittadinanza, per la messa in sicurezza di case, palazzi e strade, sono stati 338 con l’impiego di 434 tra ufficiali e agenti, per un totale di 2.598 ore che hanno rappresentato il 26 per cento di tutta l’attività complessiva”.

Il Comandante ha voluto sottolineare come tutto il personale, in quei terribili frangenti, abbia offerto e garantito la propria disponibilità, così come i Comandi di Polizia Municipale di Comacchio, del Delta, di Argenta e di Copparo.

Non meno impegnativa si è presentata quella che può essere definita la gestione della fase post sisma e per comprenderlo bastano pochi numeri: 47 agenti che hanno lavorato per 3.912 ore pari a 652 giornate di servizio.

Altri aspetti dell’attività riguardano l’inserimento di una terza  pattuglia nell’orario serale e notturno, i controlli sul territorio legati ai cosiddetti happy hour e dunque alla tutela della sicurezza urbana, l’impegno contro l’abusivismo, l’attenzione posta nei parcheggi per scoraggiare gli abusivi, il controllo della prostituzione e, naturalmente, della sicurezza stradale.

Sono molte altre le voci del bilancio tracciato dal Comandante, perchè sempre più complessa risulta l’attività della Polizia Municipale. In un quadro ampiamente positivo, la Trentini non ha voluto sottacere neppure il momento di difficoltà nei rapporti tra agenti e amministrazione comunale, culminato con uno sciopero e la conseguente precettazione.

“Oggi – ha detto – tiriamo le fila anche di quei momenti critici constatando, oltre ad un migliore riassetto degli equilibri economici, anche la capacità di reagire e di conseguire risultati tangibili”.

Concludendo il suo intervento, Laura Trentini ha voluto sottolineare anche il rapporto con il mondo dei più giovani, della scuola e la conferma è venuta proprio dalla presenza del gruppo musicale delle scuole De Pisis.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=fdfabe19-8f4b-41bb-b7a7-e5be55d8d0de&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *