Saldi: primo week-end soddisfacente

02 saldi 1 week end

Stanno entrando nel vivo i saldi partiti sabato scorso. E’ presto per fare bilanci ma saranno davvero una boccata d’ossigeno per i commercianti come invocato da Ascom?

L’andamento dei saldi invernali 2014, dopo il primo week-end lungo, sta producendo risultati abbastanza soddisfacenti anche se l’effetto delle promozioni continue che si svolgono tutto l’anno rischia di depotenziarli. E’ l’analisi fatta da Confesercenti Emilia-Romagna, tra il 4 e il 6 gennaio, in cui Ferrara si adatta alla media regionale delle vendite.

Un negoziante su tre ha notato un aumento delle vendite rispetto ai saldi dell’anno scorso, con in media 61 euro spesi in più rispetto al 2013. Secondo Confeserecenti però, il 33% dei commercianti ha registrato un calo dei prodotti venduti.

L’associazione auspica che dopo l’inizio abbastanza positivo si mantenga l’interesse da parte dei consumatori anche nei prossimi giorni. Nel frattempo l’associazione del consumatore Adoc di Ferrara ha rilasciato 9 consigli utili ai clienti per approcciarsi senza problemi e sorprese ai saldi.

Regola numero uno, conservare sempre lo scontrino. Non è vero infatti che i capi in svendita non si possono sostituire. Per l’Adoc poi non bisogna mai fermarsi al primo negozio che propone  sconti ma bisogna confrontare i prezzi con quelli esposti in altri negozi. Diffidate degli sconti superiori al 50% e delle vetrine coperte da manifesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *