SALVATORE DI SALVO: “Prima di tutto il rispetto”

Poi non mollare mai, cosi interpreta il ju jitsu l’atleta nato a Palermo e ferrarese di adozione

“Ho sempre cercato di trasmettere ai ragazzi – prima di tutto – il rispetto verso gli altri…..ma anche di non mollare, cercando di risolvere sempre tutte le avversità”. Si presenta così Salvatore Di Salvo, classe 1967, ed una passione per il Ju Jitsu sbocciata nel 1994. “Prima praticavo il Judo, iniziato a Palermo – la mia città – e proseguito qua a Ferrara quando mi sono trasferito per lavoro nel 1991. Cercavo qualcosa di diverso con la voglia di imparare a colpire e difendermi anche a distanza, dato che il Judo è prevalentemente solo in presa. Così, 3 anni dopo, ho intrapreso il Ju Jitsu con il Maestro Raffaele Bertazzini (ancora oggi siamo amici) con la palestra di Via Cisterna del Follo: grazie a lui ho conosciuto delle persone eccezzionali tra i quali i Maestri Silvano Piero Rovigatti, Claudio Leprotti, Christian Poletti, Claudio Corazza, Ercole Guidetti, Ronny Alberghini, Athos Toschi, Lorenzo Mazzoni e tanti altri tutti molto preparati”. Una carriera, la sua, di indubbio spessore. “Sono cintura nera terzo DAN. Ho partecipato a molte gare sportive locali, regionali, interregionali e un paio nazionali a Numana: anche se non ho vinto, sono state tutte delle esperienze meravigliose. Ho preso parte con orgoglio anche a diverse manifestazioni sportive e stage, specialmente in Polonia. Non dimentico la Manifestazione Giovanile dello Sport che si è disputata nel 2000 sempre in Polonia dove io e il mio Maestro Raffaele Bertazzini abbiamo fatto un’esibizione perfetta, riscuotendo tanti applausi”. Nel 2001 Salvatore Di Salvo diventa Maestro mettendo a disposizione dei più giovani esperienza e passione, fino al 2018 quando ha smesso per il lavoro e i figli…..ma ancora oggi continua ad allenarsi presso la palestra di Sant’Agostino dal Maestro Ercole Guidetti. In conclusione, un pensiero davvero speciale. “Tutta la realtà targata CSR è e sarà sempre – per me – la mia unica fonte sportiva. Siamo una grande famiglia”.
Nella foto: Salvatore Di Salvo, a destra con la cintura blu, durante una gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *