Sindacati: “Occuperemo conferenza socio-sanitaria”

07 sindacati sanità ospedali

“Quanti saranno gli ospedali del territorio estense e dove saranno localizzati. Quanti saranno trasformati in casa della salute, quanti posti letto e quali attività specialistiche conterranno”.

Sono solo alcune delle domande che Cgil, Cisl e Uil Ferrara pongono ai direttori generali delle due aziende sanitarie (Ausl e S.Anna) e ai sindaci del territorio estense.

Obbiettivo aprire una discussione pubblica e trasparente per chiarire ai cittadini come sarà la riorganizzazione dell’offerta sanitaria in provincia. Tema da discutere in conferenza socio sanitaria luogo, dicono i sindacati dove si arriva a giochi sono già fatti. Ruolo fondamentale, per la riorganizzazione, il ruolo dei medici di base per i quali, la riforma Balduzzi, prevede aggregazioni ambulatoriali Infine la questione fondamentale: sapere che c’è, per i cittadini, un sistema sanitario che si prende cura di loro accompagnandoli durante il percorso della malattia.

La politica ha abdicato, dicono i sindacati che minacciano di occupare simbolicamente la prossima conferenza socio-sanitaria che si dovrebbe tenere il prossimo lunedì 11 marzo, in Castello Estense.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=bff883e0-363c-45f7-ac4c-840933609459&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *