Sant’Agostino: mercoledì giù il municipio

I fori nel muro del municipio di Sant’Agostino, dove verranno inseriti gli esplosivi per la demolizione

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’abbattimento del municipio di Sant’Agostino, gravemente danneggiato dal sisma del 20 maggio e diventato il simbolo del terremoto dell’Emilia. Per ora è stata decisa una data che sarà confermata lunedì dal sindaco e dagli addetti ai lavori.

Mercoledì 18 luglio a metà pomeriggio gli artificieri dovrebbero abbattere quel che resta del palazzo comunale. Sono già stati effettuati dei fori alla base del municipio, anche sotto lo squarcio gigantesco da dove si vede la sala consiliare.

Gli artificieri infileranno le cariche in questo buchi e poi, a distanza di sicurezza, lo faranno crollare su se stesso. Lunedì sera in piazza Pertini alle 21 il sindaco spiegherà l’operazione ai cittadini. Al momento dell’esplosione si dovranno aprire le finestre e chiudere gli scuri e le tapparelle, perché il boato potrebbe infrangere i vetri. E’ prevista anche l’evacuazione da casa per qualche ora dei residenti più vicini al palazzo del comune.

Sono ore di attesa anche per il campanile di Sant’Agostino, l’altra opera pericolante che blocca ancora la zona rossa di Sant’Agostino. La prossima settimana dovrebbero iniziare le operazioni di recupero.

Intanto anche la scuola media Dante Alighieri, gravemente danneggiata, ha le ore contate. Al momento è stata presa la decisione di abbattere l’edificio, ma prima la scuola sarà sgomberata.

Probabilmente la Alighieri farà la stessa fine delle scuole elementari di San Carlo, la frazione di Sant’Agostino. Ora al suo posto rimangono solo le macerie ma entro Natale, secondo il sindaco Fabrizio Toselli, sarà ricostruita la nuova scuola.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=ec7b2995-ada2-4df8-ac83-8a4299deb4bf&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Sant’Agostino: mercoledì giù il municipio

  • 17/07/2012 in 13:04
    Permalink

    Io abito a Sant’Agostino, e non è la scola media quella….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *