SARA MASOTTI: “Mai arrendersi”

Non vuole mai mollare l’atleta che è passata dalla danza contemporanea al ju jitsu e sogna i Mondiali e l’Accademia Militare

“Mai arrendersi alle difficoltà della vita”.
Con questo motto – che ha fatto suo – si presenta Sara Masotti, classe 2006.

Atleta competitiva, dotata di tenacia e serietà

“Non amo perdere e non mollo mai. Dalla sconfitta? Imparo per migliorarmi sempre di più”.

Un amore per lo sport sbocciato all’età di 5 anni

“Ho iniziato con danza agonistica facendo classica, moderna e hip hop” – incalza Sara. “Nel 2018 mi sono classificata 5°negli assoli regionali di danza contemporanea su 80 persone e 1°con il gruppo di show dance agli italiani. Durante gli anni della danza ho anche praticato judo per 5 anni e sono stata premiata, nel 2016, tra i migliori atleti protagonisti della Regione Emilia Romagna”.

A settembre 2021 l’inizio di una nuova esperienza

“Sono passata al ju jitsu dopo aver smesso agonismo per 2 anni a causa del Covid-19. Mi sono trasferita a Cento 2 anni fa e, dopo un’attenta ricerca, ho scoperto questa disciplina e me ne sono appassionata.
Mi alleno alla palestra C.S.R. a Cento, in cui ho trovato un team ben gestito e accogliente dove gli Insegnanti seguono gli Atleti con molta serietà e impegno”.

Una partenza, nel giro di pochissimo tempo, che dimostra tutta la forza di Sara Masotti.

“A novembre 2021 ho conquistato la Coppa Italia a Renazzo, prendendo la medaglia d’oro. Da lì è iniziata la mia carriera agonistica fino ad arrivare ad essere convocata nella Nazionale”.

Campionati Europei U16, U18, U21 (1-3 aprile 2022) che si sono disputati a Heraklion, Creta (GRE)

“Essendo una neofita sapevo che avrei incontrato avversarie con molta più esperienza di me e, nonostante la sconfitta, ora ho solo più voglia di impegnarmi e imparare”.

I progetti futuri rispecchiano la grandezza di questa campionessa….non solo nello sport, ma anche nella vita

“Vorrei partecipare sia agli italiani che ai mondiali di quest’anno per realizzare il mio sogno come Atleta. In ambito scolastico vorrei riprendere la Pagella d’Oro data ai migliori studenti delle varie scuole superiori della zona, così da riuscire a pagarmi sia le tasse scolastiche che i libri del prossimo anno e togliere una difficoltà ai miei genitori.
Inoltre – da quando frequentavo le scuole medie – ho come obiettivo di entrare in un’Accademia Militare, preferibilmente in Marina, e scoprire il mio ruolo in cui possa essere più d’aiuto alle persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.