Sascha Goetzel dirige l’Euyo al Teatro Comunale

Si avvia alla conclusione la residenza autunnale della European Union Youth Orchestra nell’ambito della stagione di Ferrara Musica 2021/2022. Mercoledì 22 settembre – Teatro Comunale “Claudio Abbado”, ore 20,30 – il direttore viennese Sascha Goetzel, per un concerto affascinante che prevede l’esecuzione dello Scherzo per orchestra d’archi di Schreker e della Sesta Sinfonia di Čajkovskij. Reduce dal successo ottenuto con il Don Giovanni di Mozart al Teatro Petruzzelli di Bari, che è stato il suo debutto in Italia, Goetzel è legato all’orchestra da un intenso sodalizio sviluppatosi negli ultimi anni.

La musica di Franz Schreker, compositore ebreo di nazionalità austriaca, fu messa al bando nel periodo nazista e fortunatamente da alcuni anni è in fase di riscoperta. Questo Scherzo, frutto maturo della tradizione tedesca, caratterizzato da un’appassionato lirismo e ricco di citazioni, fu composto nel 1908 ma cadde nel dimenticatoio per riemergere solo all’inizio di questo secolo: pubblicato nel 2005, è diventato presto uno dei brani più eseguiti del repertorio sinfonico internazionale.

A seguire l’Euyo e Goetzel suoneranno la celeberrima Sinfonia n. 6 “Patetica” di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Composta di getto nel marzo del 1893, dopo una tormentata crisi creativa, era considerata da lui la migliore e la più compiuta delle sue opere, ma fu anche l’ultima e quella che forse esprime maggiormente il suo “mal di vivere”. Venne eseguita per la prima volta il 16 ottobre 1893 a San Pietroburgo, sotto la direzione dello stesso compositore, che sarebbe morto dopo soli nove giorni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *