Sbaglia a pagare una multa per eccesso di velocità: Polizia provinciale lo rimborsa

Non sempre gli zeri non contano.

È quanto ha scoperto un automobilista del vicino Veneto che transitando in una delle strade provinciali in territorio di Tresignana, dove sono stati installati sistemi di controllo delle velocità, ha superato di pochi chilometri il limite consentito, ricevendo una sanzione di 50,30 euro.

Tuttavia cliccando sul proprio conto corrente per effettuare il bonifico, ha sbagliato con gli zeri digitando la somma di 5030 euro a favore della Provincia.

Alla centrale operativa della Polizia provinciale di Ferrara si sono resi conto che quella somma non aveva alcun riscontro con quelle pagate per i verbali da codice della strada. È stata quindi chiamata immediatamente la persona che involontariamente aveva digitato ben 100 volte di più del dovuto, informandola dell’errore.

“Difficile descrivere la gioia dell’utente – commenta il comandante Claudio Castagnoli – per la notizia abbinata a quella che entro brevissimo tempo riavrà i 4.979 euro in più che aveva versato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *