Sbandieratori: Ascoli vince campionato nazionale, da Ferrara campione singolo

12 palio gare sbandieratoriIl sestiere di Porta Solestà della Quintana di Ascoli Piceno ha vinto la 33/a edizione dei Campionati Italiani Sbandieratori e Musici “Tenzone Aurea 2013” che si sono svolti nel fine settimana nella città marchigiana.

Il gruppo ascolano si è aggiudicato anche i titoli di specialità della Grande Squadra e dei Musici. Campione italiano del Singolo è ancora una volta Andrea Baraldi, dell’ente Palio Città di Ferrara, gruppo che è giunto secondo nella classifica finale della combinata, alle spalle di Solestà al quale è andato il palio disegnato per l’occasione dall’artista ascolano Luca Fattori.

Nel Singolo tradizionale si conferma uomo da battere Andrea Baraldi, per Ente Palio/Borgo San Giacomo, che porta a casa per il secondo anno consecutivo il titolo di Campione d’Italia, con lo stellare punteggio di 57,31 totale.

Fuori dal podio per un solo centesimo di punto Nicolò Chiodi, per Borgo San Giovanni, quarto con un punteggio totale di 52,90. Chiodi, arrivato in A1 dopo la conquista della Wild Card ha dato filo da torcere ai diretti avversari, che troveranno in futuro in lui un osso duro delle bandiere.

Singolo Tradizionale
1 Andrea Baraldi – Ente Palio/ San Giacomo 57,31
2 – CIRELLI – Associazione Rioni di Copparo-Crusar 55, 01

3 Capriotti – Sestriere Porta Solestà (Ascoli) 52,91

Per la Grande Squadra sul podio Ente Palio/San Giacomo al terzo posto, dietro le padrone di casa, con un punteggio totale di 49,80. Al 7° posto Borgo San Luca.

Grande Squadra
1 Sestriere Porta Solestà (Ascoli) 51,78
2 Sestriere Porta Romana (Ascoli) 50,34
3 Ente Palio/San Giacomo – Ferrara 49,80

Per la gara Musici, il gruppo di Borgo San Luca si conferma in grande forma, conquistando il terzo posto con 48,55 punti. Al 9° posto si è piazzato Rione Santo Spirito, al 10° Ente Palio-borgo San Giacomo.

Musici
1 Sestriere Porta Solestà (Ascoli) 54,59
2 Ente Palio Niballo di Faenza- Rione Nero 49,64

3 Borgo San Luca  (Ferrara) 48,55

Nella serata di domenica si terranno le finalissime della Coppia Tradizionale e della Piccola Squadra, al termine delle quali si terrà la cerimonia di chiusura delle gare

Baraldi si è laureato campione italiano anche nella specialità Coppia, insieme a Giacomo Malagoli. Il titolo della Piccola squadra è andato al Musici e sbandieratori Città Murata di Montagnana (Padova). Per quanto riguarda la classifica finale della combinata, retrocedono dalla serie A1 alla serie A2 l’ Associazione musici e sbandieratori Santa Margherita D’Adige (Padova), la contrada il Ponte di Forte dei Marmi (Lucca) e la Compagnia Sbandieratori e Musici “I Carvinati” di Carovigno (Brindisi). Circa duemila persone, fra atleti ed accompagnatori hanno invaso Ascoli Piceno nel fine settimana in occasione dei campionati sbandieratori e musici. “Questi tre giorni della ‘Tenzone Aurea’ sono stati la massima rappresentazione del cosiddetto turismo sportivo – ha commentato il sindaco Guido Castelli – per noi questa manifestazione è anche un prologo alla cerimonia di consegna alla nostra città della bandiera di ‘Città europea dello sport 2014’ che avverrà tra due mesi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *